Notizie

Notizie | 12.04.2017 | 10:15

Laives Trail 2017, l’evento verrà trasmesso su Sky

L L'invito

“Le gare in montagna bisogna prepararle molto più in discesa che in salita”. Lo dice spesso Marco Olmo, quasi 69 anni, uno tra i più forti ultramaratoneti al mondo. Sabato 22 aprile anche lui sarà presente alla seconda edizione del Laives Trail, sfida per veri ironmen organizzata dall’ASD Laives Runners in collaborazione con l’Associazione turistica e i comuni di Laives, Aldino e Nova Ponente. Due gare di corsa a piedi in mezzo alla natura in una sola tappa con partenza e arrivo da Laives, su strade forestali e sentieri passando per Nova Ponente, Pietralba, Aldino e Monte San Pietro. Alla prima edizione avevano partecipato 170 atleti. 

“Mancano dieci giorni all’evento e abbiamo quasi già raggiunto la quota di iscrizioni dello scorso anno - spiega il presidente dell’associazione Fabio Brugnara - Gli atleti provengono da tutto il nord Italia, Svizzera, Austria e Germania. Due i percorsi da scegliere: il primo è di 21 chilometri con un dislivello di 1600 metri. Il secondo, più duro, è di 52 chilometri con un dislivello di 2750 metri”. 

Il regolamento prevede che tutti i corridori avranno uno zainetto con telo termico, cellulare, acqua e cibo.

Tra le novità di quest’anno, ci sarà un terzo percorso da 500 metri dedicato ai più piccoli, per avvicinarli allo sport e alla natura: al Mini Trail possono partecipare bambini tra i 6 e gli 11 anni.

Sudore, fatica ma anche duro allenamento, corretta alimentazione, una sana qualità di vita. Sono questi i temi di cui si parlerà con l’ultramaratoneta Marco Olmo, durante un incontro a ingresso gratuito che si terrà la sera precedente, venerdì 21 aprile alle ore 19 sotto il tendone del Pfarrheim.

Non solo, in questa seconda edizione la manifestazione avrà una copertura mediatica da grande evento, con le telecamere di Sky che riprenderanno alcuni momenti della gara. Il video sarà trasmesso all’interno del magazine Icarus, dedicato all’outdoor, e replicato più volte.

“Laives città dello sport e, dopo il successo ottenuto lo scorso anno dal Trail, città di corsa in montagna - ha commentato l’assessore allo sport Giuliano Vettorato - Un evento che tra l’altro mette in luce l’ottima collaborazione tra tutti i comuni coinvolti”. 

“Il nostro territorio si adatta perfettamente a manifestazioni di questo tipo e lo stesso vale per i comuni limitrofi che partecipano con entusiasmo”, così il vicesindaco Giovanni Seppi. 

“Siamo orgogliosi di ospitare sul nostro territorio questa manifestazione, che rappresenta un volano importante per il turismo”, ha aggiunto il sindaco di Nova Ponente, Christian Gallmetzer. Gli fa eco il primo cittadino di Aldino, Christoph Matzneller: “Da parte nostra c’è la massima disponibilità a collaborare per eventi come questo, che fanno sudare non solo gli atleti ma anche gli organizzatori”. 

Oltre ai Laives Runners, nei vari punti del percorso saranno presenti vigili del fuoco, soccorso alpino, Croce Bianca e Croce Rossa. Si parte sabato 22 alle ore 8 dal Pfarrheim, dove per tutto il giorno saranno serviti cibo e bevande. Le premiazioni sono previste alle 16. 

Tutte le informazioni e i percorsi su www.leiferstrail.it